Il ritorno di Tiziano Ferro con il brano Buona (Cattiva) Sorte ha mosso più di qualche polemica.
Si parte intanto dal fatto che la canzone non sia riuscita a debuttare in top ten dei singoli Fimi e, la settimana seguente sia uscita anche dalla Top40.

La canzone in realtà fa drizzare i capelli a chi Tiziano lo conosce dagli albori e lo segue ancora oggi sperando nel suo ritorno più costante nei territori che lo hanno reso celebre e particolare, da quel lontano 2001 quando spaccò la musica italiana con il suo Rosso Relativo.

Per Buona (Cattiva) Sorte l’artista di Latina si è avvalso della collaborazione di Timbaland e Angel Lopez per la produzione, e di Emanuele Dabbono e Giordana Langi per la composizione.

Ma oltre al tiepido riscontro, almeno per il momento, di questo singolo, è scoppiata un’altra piccola polemica.

Tiziano ferro vinile

Il singolo di Buona (Cattiva) Sorte è stato inciso in un 45 giri avente come b-side la versione strumentale del pezzo, si dice sia a tiratura limitata, ma alle molte persone che lo hanno comprato (il prezzo si aggira sui 13 euro) sorge un dubbio dato che è specificato solo il numero di copia e non di quelle stampate in totale.

Un peccato per gli amanti del vinile che nutrono più di un dubbio sull’effettiva rarità del singolo e anche sulla veridicità del numero di serie. Si richiedeva, dai più, quantomeno di sapere il numero preciso di copie stampate.

Nel frattempo esce oggi, il video ufficiale di Buona (Cattiva) Sorte, che anticipa il disco Accetto Miracoli in uscita il 22 novembre. Tiziano inoltre ha già comunicato le date del suo tour negli stadi del 2020 che partirà il 30 maggio da Lignano Sabbiadoro e chiuderà all’Olimpico di Roma il 15 luglio, passando per Milano, Torino, Padova, Firenze, Ancona, Napoli, Messina, Modena, Cagliari e forse Bari.

Davide Di Cosimo

Tiziano Ferro – Buona (Cattiva) Sorte – 2019 – 45 giri tiratura limitata e numerata

A
Buona (Cattiva) Sorte

B
Buona (Cattiva) Sorte (Instrumental)