“You are never too small to make a difference”

Piero Pelù torna con un nuovo brano dal titolo “Picnic all’Inferno” (in uscita il prossimo 18 ottobre in radio e in digital download e streaming) in collaborazione con Luca Chiaravalli, ascoltato in anteprima durante la conferenza stampa del 9 ottobre alla Sony di Milano.

Non è la prima volta che l’artista fiorentino porta in musica tematiche importanti come il benessere e la cura dell’ambiente, basti pensare a brani come Peste (1988), Woda Woda (1990), Stesso Futuro (2002), Tribù (2006), Intossicato (2016) ed Eutòpia (2016).

Ed è per questo che, prima di incidere questo pezzo, ha pensato se fosse il caso o meno di scriverne ancora una volta, per tante ragioni, ma è bastato il suono cadenzale della voce di Greta Thunberg a convincerlo che sì, l’argomento doveva essere ripreso.

 “Ho riascoltato più volte il suo discorso, mi frullava nella testa e mi chiedevo se fosse giusto scrivere un’altra canzone sull’ ambiente. Lei è stato un valore aggiunto: è una porta importante quella che si è aperta grazie a lei.”

Nel brano, infatti, ci sono delle frasi estrapolate dal discorso della giovane attivista durante il COP24 tenutosi a Katowice nel dicembre 2018, sia nella parte iniziale, nella prima e seconda strofa e nelle parti terminali degli ultimi ritornelli.

Contrariamente alle possibili e scontate accuse di opportunismo per la “presenza” della giovane attivista, la lavorazione del brano è iniziata circa un anno fa per concludersi all’inizio di quest’estate, come dichiara l’artista stesso:

“L’elaborazione del brano è iniziata circa un anno fa ed era pronto già dall’inizio dell’estate. L’utilizzo della voce di Greta è stato assolutamente spontaneo. Con Luca Chiaravalli abbiamo ascoltato più volte il suo discorso e ci siamo accorti che il modo di parlare di Greta aveva una cadenza precisa e musicale. Così lo abbiamo inserito all’interno del groove del brano e si è creata una magia incredibile perché la sua voce e la base collimavano perfettamente”

Per questo pezzo così importante, Piero Pelù collabora con Luca Chiaravalli dando vita ad un brano dal ritmo marziale, incisivo in cui la voce viene curata con degli effetti che avvalorano l’essenza musicale e il messaggio del brano.

All’ascolto si riceve una lettera che annuncia l’arrivo di una guerriera in un modo che stiamo rovinando:

“Piccola Guerriera Figlia Della Luna, L’uomo È L’animale Più Feroce Sulla Terra, Siamo Sempre In Guerra Contro L’indifferenza”.

Dal ritmo da marcia delle strofe, dettate dal rigoroso batter del tempo della batteria, si passa ad un ritornello in cui le chitarre esplodono liberando tutta l’energia del rock, a quella che Piero Pelù ci ha abituato in tutti questi anni.

È un’esplosione di rock, blues, gospel, i tre generi che da sempre compongono i brani dell’artista toscano.

“Picnic all’Inferno” è uno di quei pezzi che non mancherà nella playlist degli ascoltatori.

Piero Pelù,Picnic all’Inferno: testo

Oh Eh Oh Eh …

G: My Name Is Greta Thunberg. I Am 15 Years Old. I Am From Sweden.

You Are Never Too Small To Make A Difference

Make Difference, Make Difference

Piccola Guerriera Scesa Dalla Luna

Come Una Nave Di Vichinghi Nella Notte Scura

Alla Casa Bianca Forte Come Un Manga

G: You’ve Ignored Us In The Past And You Will Ignore Us Again

Ignore Us Again

Picnic All’inferno Siamo Cotti A Fuoco Lento

Siamo Carne Per Avvoltoi Che Gira E Gira Siamo Sempre Noi

Picnic All’inferno Mangio Plastica E Cemento

Siamo Nudi E Siamo Armati Siamo Quelli Che Si Sono Alzati

Picnic Sull’ascensore Per L’inferno…

Piccola Guerriera Figlia Della Luna

L’uomo È L’animale Più Feroce Sulla Terra

Siamo Sempre In Guerra Contro L’indifferenza

G: You’ve Ignored Us In The Past And You Will Ignore Us Again

Picnic All’inferno Siamo Cotti A Fuoco Lento

Siamo Carne Per Avvoltoi Che Gira E Gira Siamo Sempre Noi

Picnic All’inferno Mangio Plastica E Cemento

Siamo Nudi E Siamo Armati Siamo Quelli Che Si Sono Alzati

Picnic Sull’ascensore Per L’inferno

Trash Girl Il Mio Futuro Me Lo Prendo

G: You’ve Ignored Us In The Past And You Will Ignore Us Again

Il Mio Futuro Me Lo Prendo

G: You’ve Ignored Us In The Past And You Will Ignore Us Again

Il Mio Futuro Non Lo Vendo

Oh Eh Oh Eh…

Picnic All’inferno Mangio Plastica E Cemento

Siamo Carne Per Avvoltoi Che Gira E Gira Siamo Sempre Noi

Picnic All’inferno Siamo Cotti A Fuoco Lento, Ehi

Siamo Nudi E Siamo Armati Siamo Quelli Che Si Sono Alzati

G:You Are Never Too Small To Make A Difference,Thank You

Irma Ciccarelli