Uno dei tanti nomi importanti che hanno suonato a Gallipoli nel corso di questa e della scorsa estate, Luchè assaggia il calore del Praja in una serata nella quale non nasconde la sua provenienza (Napoli) sia dal punto di vista della scaletta, che dal fatto che Gallipoli sia una delle mete preferite dai partenopei, in questo caso specialmente per la presenza di un artista così amato dalla sua città.

Poco meno di un’ora di concerto nella quale suona le sue hit maggiori ovvero i featuring con Noyz Narcos e Capo Plaza in Casa Mia, con Gue Pequeno e con Sfera in Stamm Fort, pezzo che viene suonato due volte. Sicuramente il Sottosopra Fest non può essere considerato pienamente come un live così importante e vate per gli artisti ma una data alla quale hanno molto piacere di partecipare per il clima, l’atmosfera e il calore del pubblico.

Canzoni che fanno esaltare un pubblico felice di suo e a maggior ragione se a cantarle è uno degli artisti italiani di vertice in questo momento. Luchè, che proprio in questi giorni è protagonista di qualche scintilla fra lui e Salmo, sembra essere a suo agio e felice di suonare sul palco e di fronte ad un pubblico che gli dimostra un affetto eccezionale.

Deco