Il concerto di Franco126 al Red Stage del Rock in Roma è una vera e propria festa capitolina. Più di cinquemila persone, per la maggior parte trentenni, presenti ad attendere il cantante di Trastevere che presenta le canzoni del suo nuovo album Stanza Singola uscito il 25 gennaio 2019.

Franco126 Giuseppe Maffia

Prima del concerto, al crepuscolo, vengono trasmesse alcune canzoni italiane storiche a introdurre il mood della serata, tra cui una Mi Vendo di Renato Zero cantata e ballata da tutti. In seguito sale sul palco il giovane rapper romano Gianni Bismark, emozionato e spavaldo ha suonato alcuni brani del suo nuovo album Re Senza Corona, dov’è presente, tra gli altri, anche il duetto sia con Franco126 in Università e con Izi in Pregiudicati (la recensione di Aletheia).

Franco126 rock in roma Giuseppe Maffia

Franco126 sale sul palco illuminato dalla sua Stanza Singola e migliaia di luci degli smartphone. C’è una forte emozione condivisa tra suonare e ascoltare questi brani che rappresentano fotografie di vita e sensazioni nascoste dentro tanti ragazzi di questa città. Un’atmosfera di grande impatto scenografico e emotivo che rimarrà nei ricordi delle oltre cinquemila anime presenti.
Sul finire del concerto torna on stage Gianni Bismark con cui Franco suona A Mano A Mano di Rino Gaetano e proprio Università.
“Tommaso Paradiso doveva venire ma mi ha dato buca”, così Franco suona il brano Stanza Singola e il concerto va terminando, in una notte memorabile, dove il Red Stage rende a pieno nelle sue massime potenzialità, su cui abbiamo avuto modo di parlare con il direttore artistico Sergio Giuliani.

Articolo: Davide Di Cosimo
Foto: Giuseppe Maffia

 

Franco126, Red Stage Ippodromo Delle Capanelle – Rock in Roma 2019
Fa lo stesso
San Siro
Brioschi
Noccioline
Nuvole di drago
Solo guai
Sempre in due
Senza di me
Parole crociate
Oi Oi
Interrail
Un tempo piccolo
A mano a mano con Gianni Bismark
Università con Gianni Bismark
Stanza singola
Ieri l’altro
Vabbé
Frigobar