Sul Red Stage del Rock in Roma salgono i Pinguini Tattici Nucleari, l’indie band bergamasca presenta le canzoni del nuovo album Fuori dall’Hype, il terzo pubblicato dalla band, uscito il 5 aprile 2019.
Il concerto inizia verso le 22.30 e i ragazzi vengono subito accolti dal pubblico con un caloroso applauso e dopo vari saluti e ringraziamenti, si inizia con la prima canzone: Tetris, dal loro secondo album.
Dopo una breve introduzione da parte del cantante della band, Riccardo Zanotti, si passa a Nonono, tratta dal loro ultimo album.

 

In seguito Riccardo passa il microfono a Elio Biffi, il tastierista con la camicia sbottonata, inizia a cantare La Strategia Della Tenzone, singolo pubblicato nel 2015.
Per introdurre la canzone Fuori Dall’Hype sale sul palco un fantomatico studente dell’università La Sapienza di Roma che fa una simpaticissima analisi del testo del brano.
Sashimi viene cantante con un kimono, mentre il palco si infuoca su Gioventù Bruciata e prima dell’ultimo ritornello la band invita il pubblico ad accucciarsi per poi alzarsi tutti insieme con un salto sulla parte finale, scatenando un’euforia contagiosa fra i giovani presenti.

 

Dopo aver cantato Verdura, Antartide, Cancelleria e Bagatelle, i Pinguini Tattici Nucleari chiudono il concerto con Sciare e la bellissima Irene.
Durante l’ultimo tour, la band sta riscuotendo il successo che merita tra il loro pubblico di giovani, tramite i loro testi ironici ma con dei messaggi nascosti, e grazie alla musicalità coinvolgente dei loro brani.

Alice Perosillo

 

Pinguini Tattici Nucleari, Red Stage Rock in Roma 2019

Tetris
Nonono
Le gentil
La strategia della tenzone
Lake Washington Boulevard
Fuori dall’hype
Sashimi
Gioventù brucata
Verdura
Antartide
Cancelleria
Bagatelle
Freddie
Sciare
Irene