Davide De Marinis presenta il nuovo singolo “Andrà Tutto Bene #iorestoacasa“, diventato ormai un messaggio universale per l’uomo.
Il messaggio del brano è stato condiviso inizialmente sui social e la risposta è stata di forte apprezzamento da parte dei follower. Grazie al loro contributo il messaggio ha iniziato a girare in rete.
Davide De Marinis ha lanciato questo suo progetto artistico su Rai1 a Storie Italiane, da Eleonora Daniele.
Nel video del progetto sono presenti “Gli Amici di Davide”ovvero settanta artisti che hanno voluto partecipare ad un progetto dove proprio l’unione ha creato una forza.
Il video, a scopo benefico, viene distribuito su tutte le piattaforme digitali. Le donazioni saranno devolute al progetto AIRVO 2 del Distretto Aurunco per l’acquisto di un respiratore pediatrico da donare al reparto di pediatria e neonatologia dell’Ospedale Dono Svizzero di Formia (Latina). Il progetto nasce in sinergia con l’Associazione nazionale Teniamoci per Mano Onlus, che si occupa di clownterapia in oltre 50 strutture sanitarie in tutta Italia, con il Patrocinio e sostegno della Nazionale Italiana Cantanti attraverso La Partita del Cuore Umanità Senza Confini Onlus.

Davide De Marinis, Andrà Tutto Bene: “Riscopriremo le piccole azioni”

Ciao Davide, hai presentato l’idea all’interno di Storie Italiane su RaiUno. Com’è nato il progetto?
L’idea è nata giorno dopo giorno. Ho scritto Io Resto a Casa in una mattinata, cantavo il ritornello proprio davanti allo specchio in bagno. È tutto nato dall’augurio di rimanere a casa.
Poi la canzone si è strutturata e abbiamo deciso di appoggiarci sia alla Onlus Teniamoci Per Mano che alla Nazionale Italiana Cantanti, entrambe queste realtà ci hanno aiutato ad arrivare all’Ospedale Dono Svizzero di Formia struttura che necessita di un respiratore pediatrico.
A quel punto ho accettato di vendere la canzone per raccogliere dei fondi per questo respiratore, con la speranza chiaramente che non si debba mai usare.
Quando ho scritto Andrà Tutto Bene sinceramente non pensavo a tutto ciò, ma è bello come la musica possa fare dei piccoli miracoli.

Nel video ci sono tanti tuoi amici artisti. Di quale partecipazioni eri convinto e quali altre ti hanno stupito?
Sono settanta amici, in realtà non mi aspettavo tutta questa solidarietà e partecipazione immediata. Ma è stato tutto molto naturale. David Pratelli è stato il primo, poi quasi immediatamente ha aderito gran parte del gruppo di Tale e Quale, e tutti gli altri come Jessica Morlacchi, il mio caro amico Francesco Pannofino, Luca Abete e Andrea Agresti.
A quel punto ho iniziato a chiedere anche agli altri in maniera timida, senza compromettere i rapporti di amicizia che mi legano a prescindere dalla partecipazione o meno a questo progetto, ma ho trovato, con mio grande piacere tantissima voglia di partecipare.

Una volta montato il video con tutte queste partecipazioni che emozione hai provato?
Ho pensato “ce la stiamo facendo”, è stata un’opera lunga. Il regista Federico Casarella ha fatto un ottimo lavoro, non era facile per niente.
La prima volta che ho visto il video è stata una grande emozione, non dico da lacrime agli occhi, ma quasi.

Andrà Tutto Bene è una canzone molto positiva. Come stai vivendo personalmente questo periodo?
Sono un po’ stanco di stare a casa. Abito a Milano in una casa molto piccola ed è un po’ difficile, ma non vado giù di morale, cerco di vedere sempre il bicchiere mezzo pieno. Sono convinto che possiamo uscire migliorati e che apprezzeremo di più la libertà di fare una passeggiata, prendere un caffè o vedere degli amici. Saranno piccole azioni da godersi a pieno.

Qual è il tuo rapporto con il vinile?
Ho un ottimo rapporto. Ricordo i dischi che compravo da bambino: Dire Straits, Luca Carboni, Lucio Dalla, Pavarotti. Mi piaceva mettere il disco, sentire la puntina che iniziava a girare sul disco.
Sarebbe bello un ritorno forte del mercato del vinile, oggi è chiaramente più di nicchia, ma è sempre poetico.

Quali canzoni consiglieresti per questo periodo?
In questo periodo credo sia il caso di ascoltare le canzoni positive, tipo quello che cantano sui balconi. Qui intorno casa mia nel tardo pomeriggio qualcuno mette Volare, Il Sole, Azzurro, Il Cielo è Sempre Più Blu e tanti brani radicati della cultura italiana e io credo che sia importante ascoltare queste canzoni in questo momento.

Intervista: Davide Di Cosimo

Di seguito il video ufficiale di Andrà Tutto Bene con Luca Abete, Andrea Agresti, Francesca Alotta, Francesco Altobelli, Valeria Altobelli, Audio 2, Marcello Cirillo, Gabriele Cirilli, Cugini di Campagna, Dino, Chicco Fabbri, Sara Facciolini, Marco Ferradini, Roberto Ferrari, Attilio Fontana, Laura Freddi, Giovanna, Eva Grimaldi, Jalisse, Claudio Lauretta, Le Dolce Vita, Matthew Lee, Little Tony Family, Paolo Mengoli, Antonio Mezzancella, Jessica Morlacchi, Neja, Francesco Pannofino, Agostino Penna, David Pratelli, Tiziana Rivale, Ross di Gigi e Ross, Lidia Schillaci e ancora, Abba The Best, Rosario Albanese, Isabella Alfano, Rossella Ambrosini, Turchese Baracchi, Davide Bellafronte, Angelo Carestia, Claudia Conte, Gisella Cozzo, Ilenia De Sena, Irma Di Benedetto, Dj Panico, Gianni Drudi, Marta Charlotte Ferradini, Gama, Giuseppe Gambi, Alessandro Gubbini, l’associazione di Clownterapia “Teniamoci per mano Onlus”, Lara La Zia, Roxana Lefter, Le Ninfe della Tammorra, Mago Heldin, Sophie Magrini, Fabio Mosello, Operapop, Kika Pavesi, Antonella Salvucci, Giorgina Sparkling, Viktoria Subaeva, Ginny Vee, Danny Virgilio, Vittorio Il Fenomeno, Mirko Zullo.

 

Oltre alla vendita in digitale del brano e allo streaming è possibile effettuare donazioni libere utilizzando Iban Biper Banca IT30Y0538701609000035058797 intestato alla Partita del Cuore con causale Ospedale Formia Andrà tutto bene.