(Intervista a cura di Irma Ciccarelli; Foto di Federico Cadenazzi)

Barbara Cavaleri presenta e racconta ai lettori de Il Terzo Lato Del Vinile il suo nuovo album dal titolo “Come una stella- Novastar”, anticipato dal singolo “In lattina”.

“Il disco parla di questo luogo/non luogo, un satellite, che si trova nello spazio, è il risultato di una ricerca, un insieme di progressi che in un futuro ipotetico l’umanità è riuscito a sviluppare…Ho usato la parola futuristico perché, come nel Futurismo, si lavora per il progresso…Questo album ha il colore delle stelle, della Novastar, ma ha un cielo molto colorato che si mescola con il buio, la parte un po’ oscura, dell’Universo”.

Tra le tematiche affrontate in questo album, c’è quello della ricerca della perfezione del proprio corpo e della propria immagine, come racconta il brano “Body not soul”: “Compro centimetri di pelle versione Punto zero”.

“In Novastar si decide come apparire, si nasce in un modo, ma si muore in un altro. Questo perché in un mondo come quello non sono permesse imperfezioni, c’è un’omologazione che si raggiunge solo con la chirurgia estetica. Non è una critica alla società moderna, ma una riflessione nata in un determinato tipo di contesto”

Potrete vedere e ascoltare l’intervista completa sul nostro canale Youtube, ma vi invitiamo a dare uno sguardo anche a Instagram e Facebook

Barbara Cavaleri: biografia

Barbara Cavaleri comincia il suo percorso studiando e cantando in diversi ambiti (classica, pop, gospel, soul, jazz, performing arts). Come interprete, pubblica il suo primo album “Ad un passo dal sogno” nel 2007 (Lagash-Edel-Bollettino Edizioni).

Finito il tour promozionale, scrive per Ray The Project e collabora con Ugo de Crescenzo e Marcello Testa; l’album “Someone’ Speaking” viene pubblicato in Europa e Giappone e promosso in UK (Casaluna Records, Emi Edizioni 2008). Dal 2008 al 2011 si stabilisce a Londra dove continua a collaborare con realtà folk locali, si esibisce su diversi palchi della città, studia alla Goldsmiths University e scrive il suo nuovo lavoro.

Nel 2014 pubblica “So Rare”, suo disco da cantautrice, prodotto da Leziero Rescigno (La Crus, Amor Fou, Mauro Ermanno Giovanardi). Barbara è la voce e l’autrice del progetto elettronico “GENTLE EYES IN THE GLOOM” (2019, Prismopaco Records).

Collabora al progetto di Alex Cremonesi, “La prosecuzione della poesia con altri mezzi” (Riff Records, 2019). Lavora come autrice di testi e melodie in ambito cinematografico e nell’ambito del VoiceOver. La voce rimane il suo primo strumento creativo, messo a disposizione anche nell’ambito dell’insegnamento della produzione vocale, e di musica e canto presso diversi istituti e accademie nazionali.