(Intervista a cura di Irma Ciccarelli)

In occasione dell’uscita del loro primo singolo dal titolo “Panico”, abbiamo intervistato gli AlterEgo, il giovane duo romano composto da Asia Chanel Beniamina Gigli e Leonardo Albani.

Ecco cosa hanno raccontato ai lettori de Il Terzo Lato Del Vinile proprio a proposito di questo brano:

“Panico: è un problema di cui soffrono in molti, ma ne parlano in pochi- racconta Asia- ed è per questo che abbiamo voluto dar voce a questo argomento. L’idea era quella di far sentire le persone comprese, di rispecchiarsi in questa canzone, perché capita spesso di non esserlo. Inizialmente si manifesta tutto nella tua testa, dall’esterno non si vede cosa sta succedendo. La copertina del nostro singolo (cuore e testa uniti da un filo spinato) descrive perfettamente la sensazione. Nelle strofe è descritto il dolore fisico, nel ritornello quello mentale. È una canzone descrittiva che vuole infondere coraggio e la voglia di reagire a questo problema, non di farsi abbattere.”

Insieme abbiamo discusso del panorama musicale contemporaneo, da Fulminacci fino a Rancore, per cui il duo non ha nascosto la propria ammirazione, definendolo il “rapper più bravo in circolazione”.

Volete sapere di cos’altro ci hanno parlato? Di seguito, l’intervista completa.

AlterEgo: biografia

Asia Chanel Beniamina Gigli, pronipote del celebre tenore Beniamino Gigli, e Leonardo Albani sono gli AlterEgo. Due compagni universitari che dai banchi diurni de “La Sapienza” chiudono nel cassetto lo studio dell’ingegneria e nelle serate romane fanno vibrare all’unisono il loro AlterEgo musicale. Asia, pianista classica, laureata presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma; Leonardo, cantautore onemanband, suona la chitarra da autodidatta e si dedica alla scrittura di canzoni fin da quando è piccolo.

Due anime antitetiche volte a un’unica passione, la musica, che decidono di fare loro dedicandosi alla composizione e alla scrittura di brani e testi propri. Unendo le proprie conoscenze artistiche e sperimentando continuamente nuove soluzioni danno vita a un genere fresco e originale in cui il pop cantautorale si fonde con suoni elettronici che fanno da sfondo alle armonie delle loro voci.

Hanno all’attivo diversi concerti nei locali di Roma ma anche partecipazioni a importanti contest come il Tour Music Fest. Inoltre, nel 2019 sono finalisti tra migliaia di partecipanti in tutta Italia del Premio Fabrizio De André 2019. A luglio 2020 pubblicano “Panico”, singolo che segna il loro esordio discografico.