Vergo pubblica su YouTube il videoclip del mash-up di “Stavo pensando a te / E penso a te” (Fabri Fibra – Lucio Battisti).

Vincitore del Tour Music Fest 2016 con “Prospettiva”, Vergo, uscirà a breve con il suo primo EP per Noise Symphony/Sony Music. Nel frattempo sta pubblicando alcune cover di brani che ama particolarmente, tra le quali la sua particolare versione trap di “Stavo pensando a te / E penso a te” (Fabri Fibra – Lucio Battisti).
Giuseppe Piscitello, in arte Vergo, classe 1991, è originario di Palermo. Ha studiato canto, piano e chitarra e ha frequentato il corso di musica elettronica al Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Palermo, oltre a vari corsi di produzione.
Il sound di Vergo si può definire Pop con riferimenti alla Future Bass e alla Trap. Fin da piccolo, infatti, è stato influenzato da generi musicali diversi che lo hanno ispirato e spronato alla sperimentazione: da Mariah Carey ai Queen, che ascoltavano madre e sorella, alla musica house e l’epic metal, preferiti invece da fratello e padre.
Flume, Sza e Grimes sono tra gli artisti che apprezza maggiormente, ma Vergo si dichiara un ascoltatore onnivoro, passando da Tiziano Ferro ai Muse.
“Vergo è la chiave che ho scelto per raccontare la mia vita. Con beat e voce effettata, ho trovato la dimensione per condividere le mie esperienze.
La scelta di percorrere la strada musicale è stata, ed è ancora, una delle sfide più ardue. Il confronto con la quotidianità e la necessità di sostentamento hanno reso questo percorso costellato da rinunce e sacrifici che a volte hanno fatto vacillare la fiducia in me e nel mio progetto”.