In occasione della seconda giornata della 69esima edizione del Festival della Canzone Italiana, in seguito alle indicazioni sui testi dei big in gar e sui brani dei 24 giovani che si sono sfidati a Dicembre su Rai1.

 

Il prestigioso Premio è stato consegnato mercoledì 6 febbraio, nella Sala Stampa del Teatro Ariston, ai due vincitori: Enrico Nigiotti per la categoria Big, e Saitaper la categoria Giovani.

 

A consegnare i riconoscimenti, Stefano De Martino,  Direttore artistico del Premio Lunezia e Loredana D’anghera, gli stessi che hanno reso note le scelte dei vincitori.

 

Il riconoscimento a Enrico Nigiotti per il testo “Nonno Hollywood” è stato motivato con queste parole dal patron del Lunezia: “Una stesura e un contenuto di indubbia potenzialità per l’arte-canzone “; fa seguito la motivazione del critico musicale Dario Salvatori (membro Commissione Premio Lunezia): “Nonno Hollywood è un racconto originale, descrittivo e suggestivo, sicuramente efficace anche nel risultato “musical-letterario”. 

 

Loredana D’Anghera (Dir. Artistico Lunezia Nuove Proposte) indica il brano “Niwrad” di Saita tra i 24 giovani in gara a dicembre 2018, dichiarando: “Il sound musical-letterario di Saita è un piacevole salto nel passato, la voce, la melodia e alcuni frammenti musicali, così come i suoni utilizzati nell’arrangiamento, sono un mix equilibrato di stili e momenti deja-vu (in questo caso decisamente apprezzabili). Un’alchimia testo e musica interessante e credibile, che ha motivato la scelta del Premio Lunezia”.

 

L’appuntamento con la XXIV edizione del Premio Lunezia (Festival della Luna) si svolgerà a luglio (Aulla – MS -) e a fine Agosto (La Spezia). Nelle recenti edizioni il Premio è stato sostenuto dal Ministero della Cultura, Regione Toscana, Regione Liguria e Siae, con la collaborazione di Radio Rai e di servizi Rai Tv in tema di rubriche e notiziari. 

 

L’11 Febbraio si riapriranno le iscrizioni alla Sezione Nuove Proposte del Premio Lunezia.