RECENSIONI

Latente – Monte Meru

Questo disco è uscito il 13 ottobre 2017, a me è arrivato qualche settimana prima. L’ho ascoltato, ho pensato di pubblicare una recensione il giorno della sua uscita. L’ho ascoltato ho pensato che avrei pubblicato una recensione entro sette giorni dalla sua uscita. Ma...
Gira lato

Porco Rosso – Living Dead

Se ti presenti come un duo Synth Punk hai un vantaggio immediato: chi schiaccia play si prepara al peggio. Se poi ci metti il carico e ti auto-definisci usando termini come deumanizzazione e orrorifico, che il correttore di word non apprezza (come il vocabolario della...
Gira lato

Marco Rò – A Un Passo Da Qui

Davide che hai fatto oggi? Oggi come non mi capitava da un po’ ho passato la giornata più sottoterra che in superficie, nonostante un bel sole e le foglie degli alberi che cadono sui marciapiedi di Roma e su tutte quelle architetture dismesse ai piedi delle quali mi...
Gira lato

Four Tramps – Pura Vida

La gente nuova tocca incontrarla, a meno che tu non sia Padre Charles de Focauld, eremita in Algeria. Spesso non ne hai voglia, ma accade, ostinandosi a vivere. Tu che sai tutto ritieni di riuscire a capire, per l'appunto, tutto (o quasi) dal primo sguardo....

leggi tutto

Fùrnari – Abusivi Sognatori

Ascolto Furnari, con l'accento sulla U, e trovo tutto quello che mi aspetto da un progetto serio, professionale, ben orientato. Me lo aspetto perché il nome è già sentito, echeggia tra le mura dei locali romani da qualche anno, e perché il comunicato stampa che...

leggi tutto

The Falls – Mind The Gap

Se fosse un vinile ti preoccuperesti di controllare dove sia la puntina perché Mind The Gap parte col botto e senza fronzoli. E ti incuriosisce per forza. Non è che decidi tu. Sei come travolto dalla musica fin dai primi secondi. Roba da supereroi. Come riuscire a...

leggi tutto

Virtual Time – Long Distance

Parliamo di strumenti, perché si parla sempre di calcio ma senza il pallone (inteso come sfera che rotola) non ci sarebbero nemmeno gli stadi dove sfogare gli istinti predatori repressi. Esistono gli strumenti nuovi, di maggiore o minor pregio, e vabbè. Dopo qualche...

leggi tutto

Skelters – Rivoluzione 9

Leggo l’autopresentazione e mi si rizzano le antennine. Si parla di numeri cosmici, riferimenti al big bang della musica moderna (i Beatles) ovunque. Sto per innamorarmi. Faccio partire la prima traccia e mi sembra di sentire gli Zero Assoluto. Fine di una breve...

leggi tutto

Derozer – Passaggio a Nordest

Recensire\intervistare i Derozer, per un veneto (acquisito) sui quaranta, è un po’ come farlo con i Sex Pistols per chi ha vissuto quella rivoluzione (“farlo” nel senso di recensirli\intervistarli, eh). Io, grazie al TLDV, ho avuto entrambe le possibilità, nel senso...

leggi tutto

Marirosa Fedele – Cuciti Gli Occhi

Sono le quattro di notte quando ascolto per la prima volta questo EP e non so se ci sia un motivo o se la mia insonnia abbia del tutto preso il sopravvento. Ma spingo play in questo EP, la stanza è buia, ho solo il computer davanti per scrivere e la luce dello...

leggi tutto

Roadhouse Crow

Partiamo male col nome della band, fa troppo fast food. Partiamo invece benissimo con la musica, che poi è quello che ci interessa. Sugar Rain è registrata benissimo, con un dosaggio dei volumi che permette di apprezzare la perizia dei quattro musicisti, che...

leggi tutto

Stolen Apple – Trenches

Parto col giudizio finale, per essere alternativo. Niente male questi Stolen Apple, da Firenze. Loro alternativi non lo sono di certo, perchè fanno rock cantato in inglese, con echi grunge, e non resistono alla tentazione di definirsi Indie, come chiunque faccia...

leggi tutto

Fabrizio Moro – Pace

Quando Fabrizio Moro sale sul palco dell’Ariston non sappiamo cosa aspettarci e lui lo sa, sale sul palco e lascia a bocca aperta gli spettatori che lo inseriscono subito nei preferiti del 67° Festival. La romantica Portami Via riceverà la “Menzione Premio Lunezia per...

leggi tutto

Giroinsi – Il Futuro E’ Già Qui

Io avevo un piccolo Scarabeo 50, uno dei pochi quattro tempi, perché aveva la sella lunga e sognavo di portarmi dietro sempre una bella ragazza, cosa che accadeva solo nei miei sogni. Loro hanno ancora il Sì e ormai li conosciamo già, e dal precedente EP hanno messo...

leggi tutto

Acid Muffin – Bloop

Acid Muffin chiama, Il Terzo Lato risponde. Eccoci a trascrivere le sensazioni di Bloop, uscito fuori dopo 11 mesi di registrazioni e inizia tutto col botto, col riff accattivante di Down To You, voce distorta, batteria prepotenze, un pieno di rock and roll che...

leggi tutto

Newdress – Falso Negativo

Ormai è appurato e dimostrato che qui sul Terzo Lato Del Vinile viviamo di storie. In questo caso la storia è questa: il mio amico e collaboratore (potrei continuare a lungo a spiattellarvi tutto quello che fa, ma ve lo evito) Vito Franchini, che ho incontrato per...

leggi tutto

ARCHIVIO