Nesli inizia il suo tour da Roma un giorno prima dell’uscita di Vengo In Pace (la nostra intervista QUI).
Nel live suona per la prima volta le canzoni del nuovo album, abbracciato dai tutti i suoi fan, che si lasciano emozionare dal primo ascolto e dall’emozione stessa dell’artista. Un pubblico caloroso che non vede l’ora di ascoltarlo, a fine concerto, durante il firma copie organizzato da Discoteca Laziale, abbiamo visto cosa rapprensenti Nesli per loro. Una mano tesa e pronta ad abbracciarli nei momenti più duri e dargli la forza per andare avanti.
Un clima di festa, un messaggio di Pace, una band in grande spolvero. Elementi che hanno reso il Largo Venue un ambiente molto più intimo e familiare della sua architettura, dove Nesli ha aspettato ogni suo fan per ringraziarlo personalmente.

Nesli Vengo in Pace

Il “terzo lato” di Vengo In Pace forse è proprio questo. Un artista maturo che con grande consapevolezza approccia a queste nuove canzoni e al suo pubblico con messaggi introspettivi e spirituali, intervallandosi con le parti strumentali che riescono a entrare dentro le parole e i sensi dei testi, definendo la prospettiva dei brani che emanano sensazioni lineari e serene, dando prima a sé stesso e poi agli ascoltatori una mano per camminare lungo la vita.
Vengo in Pace non poteva avere altro titolo.
La vita va così bisognerebbe prendere il meglio che ci da
Ho imparato che tutto quanto ha un prezzo
Ma il valore delle cose ancora non l’ho perso
Ho imparato ha dare un senso al vuoto
A aspettare il mio momento perché tutto segue un moto.

Nesli Vengo in Pace
Così canta Nesli in Troppo Poco. Ed è soffermandosi su queste tematiche che questo disco viene spiegato e compreso.
Nesli non è né un profeta o un santone e non vuole esserlo. Si sente l’umiltà di un ragazzo che sta facendo un percorso, prima personale e poi artistico, e ha il coraggio di tirarlo fuori e raccontarlo con l’auspicio che sia d’aiuto agli altri.
La condivisione di un mondo senza accuse verso gli altri, senza seguire il viale dei sogni infranti. La pace che si trova andando a fare qualcosa dopo aver analizzato e capito cosa sia successo.
Quando hai smesso di rincorrerti, ti sei ritrovato. Sai che “sono giorni da ricordare e poi da dimenticare”. Vai avanti. E quelle che vedi sono cose belle.

Davide Di Cosimo

Nesli – Vengo in Pace (2019)
Nuvole e Santi
Vengo in Pace
Sempre Qui
Viva La Vita
Le Cose Belle
Ma Che Ne So
Troppo Poco
Immagini
22 Giorni
Ricorderò
Maldito

nesli

Vengo in Pace Tour 2019
21 marzo – Roma – Largo Venue
26 marzo- Bolzano – Teatro Cristallo
28 marzo- Firenze – Flog
29 marzo- Bologna – Estragon
31 marzo- Torino – Hiroshima Mon Amour
04 aprile- Napoli – Casa della Musica
05 aprile- Bari – Demodè
06 aprile- Catania – Land
11 aprile- Milano – Alcatraz